Aspettando la Befana con la Juve Caserta

La JuveCaserta Pepsi al gran completo, è scesa in campo, la sera del 5 gennaio, per la partita della solidarietà nell’evento “Aspettando la Befana” cena di gala in beneficenza per il progetto “Ludoteca in Pediatria” per l’Ospedale S. Anna e S. Sebastiano di Caserta. Ancora una vittoria per la Juve, quindi, anche fuori dal parquet tradizionale, perché campioni si è davvero quando si vince anche in solidarietà. A Santa Maria a Vico nell’affascinante location del Casale dei Baroni - Gruppo Farina, il Presidente Rosario Caputo, i soci, i dirigenti, lo staff, i giocatori e le loro famiglie insieme a numerosi ospiti, hanno partecipato all’ evento organizzato dall’area marketing e comunicazione della JuveCaserta.
Gli ospiti appena giunti all’antico casale sono stati accolti dall’atmosfera calda ed elegante delle sale dedicate all’aperitivo e alla conversazione. A lume di candela e con il fuoco dei camini, o giocatori della Juve hanno abbracciato amici e tifosi. Una sala di posa è stata appositamente allestita dallo Studio Raffaele Ferraro, che ha immortalato istantaneamente gli ospiti presenti con gli atleti bianconeri, mentre animatori, artisti giocolieri e trampolieri hanno accolto scherzosamente i più piccoli, ai quali è stato dedicato l’intero primo piano del casale, dove è stata allestita una sala per la cena ed un’altra con i giochi con una casa gonfiabile.
L’antico fienile, trasformato in ampio salone per ricevimenti, è stato impreziosito con la coreografia bianconera, ideata dall’Antica Fioreria di Maddaloni. Sulle note Jazz suonate dal vivo, lo chef dello storico Ristorante Massa di Caserta, ha esibito uno spettacolare susseguirsi di finger food, a base di mozzarella di bufala campana doc, offerta dalla Cantile Srl di Caserta, combinata agli affettati dal gusto vellutato della carne di bufalo offerta dalla Buffalo Beef Srl di Capua. Abbinati ai vini casertani DOC bianchi de “ I Borboni” e rossi di Fattoria Alois, le altre prelibatezze del menu della serata, hanno continuato a celebrare i sapori della nostra terra.
L’artista campana Giovanna D’Amico, si è esibita in una performance art, davvero suggestiva. Al lume di candela e sulle note di un sitar indiano, l’artista cosparsa di colore, danzando ha dipinto con il corpo una grande tela. Per dare un ulteriore contributo al progetto Ludoteca in Pediatria, sono stati battuti all’asta i cimeli dei campioni della JuveCaserta, la mitica fascia di J. Jones, le scarpe autografate di Bella e Koszarek, il completino da allenamento, il pallone ufficiale della Molten, autografato da tutti i giocatori, poster e gigantografie autografate della squadra e il week-end 2 gg volo+hotel+ partita a Milano, in occasione della prossima trasferta Juve del 14 febbraio, per un San Valentino insieme alla squadra, offerto dall’agenzia Reggia Travel di Caserta.
Il Prof. Femiano, primario di Pediatria dell’Ospedale di Caserta, ha ringraziato pubblicamente il Presidente Caputo, la squadra e lo staff e l’agenzia di Comunicazione Ariy’el che ha affiancato Juvecaserta nell’organizzazione dell’evento.
Allo scoccare della mezzanotte, con un occhio puntato al grande camino della sala, sono arrivate le calze della Befana Tutta Bianconera dello JuveCaserta Store per i più piccoli, distribuite dai volontari della Bottega del Clown. Per festeggiare il successo dell’iniziativa e del riuscitissimo evento gli ospiti e gli organizzatori hanno brindato con uno scenografico e gustoso buffet di dolci artigianali offerti dalla pasticceria Mungiguerra di Caserta.
La prossima tappa di questo campionato della solidarietà targato JuveCaserta, sarà il taglio del nastro per l’inaugurazione della nuova Ludoteca in Pediatria.

Galleria

Eventi